TLT, nuova lista unitaria. Marchesich e Claut: “Non siamo contro l’Italia ma vogliamo il meglio per Trieste”

22.07.2020 – 16.78 – È stata presentata ieri, nel corso di una conferenza stampa all’aperto, in ossequio alle norme anti-Covid, la lista unitaria costituita dal movimento Triesteuropea e la Federazione per il Territorio Libero diTrieste. “Si tratta di una candidatura”, ha tuonato Giorgio Marchesich, segretario della federazione per il TLT, “contro il consueto schema partitico destra-sinistra, contro la gestione politica dell’attuale amministrazione comunale e per la valorizzazione del porto”. Punti focali sottolineati anche da Alessandro Claut, candidato sindaco di questa particolare coalizione composta da Triesteuropea, che rinuncia così al proprio simbolo, e gli indipendentisti. “Sono il primo candidato sindaco ufficiale delle prossime elezioni amministrative”, ha ricordato Claut, “e partendo così in anticipo vogliamo fare in modo di essere il più penetranti possibile nella popolazione, con il fine di spiegare al meglio la nostra idea. Noi non siamo contro l’Italia, ma vogliamo il meglio per Trieste”, ha ricordato Claut, “tanto per cominciare desideriamo l’attuazione dell’allegato ottavo del trattato di pace del 1947. Siamo pronti a sederci in consiglio comunale per dare battaglia e rivendicare le nostre istanze. Ringrazio Marchesich per avermi dato questa opportunità, il percorso alle amministrative della prossima primavera è lungo, ma siamo convinti che potremo ottenere degli ottimi risultati”.

 

di Giorgio Perozzi – 22 Luglio 2020 TriesteAllNews